Cultura e tradizioni nel borgo del Pollino

Visitare Civita č fare un tuffo nella cultura e tradizione arbėreshė.
Tutto ciņ che i primi albanesi giunti qui portarono č stato gelosamente conservato fino al nuovo millennio: la lingua, i costumi, le festivitą, la cucina.
Camminando per le strade di Civita si possono fare degli incontri particolari: le donne anziane che giornalmente vestono i costumi tipici di questa tradizione colorati e ricamati con fili d'oro e di cui si fa sfoggio durante le Vallje. La Vallja č una "ridda", cioč una danza a cerchio che si esegue per le strade e le piazze del paese il martedģ dopo Pasqua e rievoca la vittoria di Skanderbeg sugli invasori turchi proprio nei giorni pasquali.
E' eseguita da giovani in costume che, con fantasiose evoluzioni ed improvvisi spostamenti, si tengono a catena ed "imprigionano" i passanti, costringendoli a pagare, simbolicamente, il loro riscatto; in seguito, al prigioniero vengono indirizzati versi di lode e di ringraziamento in lingua arbėreshė dal ritmo sempre uguale.

Altre tipiche manifestazioni del folklore arbėreshė sono le serenate di San Valentino e le Kalimere, che sono canti religiosi che rievocano la Passione e la Morte di Cristo.
Di notevole interesse č anche la "Fjaleza e mire" (la buona parola), cerimonia sul sagrato della Chiesa all'alba della domenica di Pasqua.
La Chiesa di Civita appartiene all'Eparchia di Lungro, istituita nel 1919 dal papa Benedetto XV per gli italo-albanesi. Il paese mantiene la religiositą greco-bizantina e si differenzia da quella occidentale per la grande solennitą delle funzioni liturgiche, per il diritto canonico proprio, per il calendario liturgico, tutto in riferimento alla Chiesa ortodossa di Costantinopoli.

I riti che pił si differenziano dal rito cristiano sono il Battesimo e il Matrimonio.
L'artigianato civitese č ricco di opere eccellenti create dalle mani delle donne civitesi: veri capolavori ottenuti dal ricamo, dal lavoro all'uncinetto, ai ferri e con l'antico telaio, con il quale si realizzavano le tipiche coperte arbėreshė a quadri in un tessuto misto di lana e seta grezza (kukulje).

Last Minute

Dove Siamo - Google Maps


Visualizza Borghi del Pollino in una mappa di dimensioni maggiori

News Letter

Contatti e Recapiti

Consorzio Turistico : Borghi del Pollino
Sede Legale : Corso Cavallotti, 21 87010 Civita (CS)
Telefono : +39 340.9993714
Mail : info@borghidelpollino.it